Il Consorzio di Bonifica è un ente pubblico economico. Esso costituisce l'associazione obbligatoria dei proprietari degli immobili, ubicati nel proprio comprensorio, per l'attuazione e la gestione di interventi pubblici e privati nel settore delle opere idrauliche e irrigue. Per la sua competenza tecnica e per la sua caratteristica istituzionale di rappresentività diretta dei beneficiari dell'attività di bonifica, è un organismo in grado di proporre i più appropiati interventi per la difesa e la conservazione del territorio, basandosi su analisi obiettive di costi e di risultati. Il Consorzio si sostiene attraverso i contributi consortili versati, in diversa misura, dai proprietari di terreni ricadenti nel Comprensorio di Bonifica.

Le spese sostenute dal Consorzio per la gestione, esercizio, manutenzione e vigilanza delle opere pubbliche di bonifica, finalizzate alla riduzione del rischio idrogeologico del territorio di competenza, vengono ripartite tra i proprietari degli immobili che si trovano nel comprensorio consortile e che da tali attività traggono beneficio: in pianura, principalmente attraverso opere ed attività finalizzate alla riduzione del rischio idraulico, e alla regolazione delle derivazioni ad uso irriguo; in montagna effettuando lavori per contrastare il dissesto idrogeologico ed alla manutenzione della viabilità rurale minore. 

 

regione calabria

arcea

sian