Nel comprensorio le zone attrezzate con impianti irrigui risultano assai estese tuttavia a causa sia della naturale riduzione delle originarie superfici a seguito degli stravolgimenti urbanistici ed industriali e delle nuove infrastrutture viarie che dell’obsolescenza della rete irrigua di vari impianti (in particolare Petrace, Sciarapotamo e Metramo B) ancora con distribuzione in canali “tipo cassa” e le precarie condizioni di alcune traverse di derivazione, la superficie mediamente irrigata risulta pari a circa il 20% della superficie servita.

La gestione degli impianti è turnata con periodo di circa 15 gg. e le colture maggiorante praticate sono gli agrumi ed in secondo luogo ortaggi e oliveti .

Gli impianti, che ricadono nel territorio del Consorzio Tirreno Reggino,

sono così distinti:

 

 Impianto  
Mesima
Vena
Metramo C
Metramo C 
Sciarapotamo
Metramo B 
 Bubello
Petrace 
Ghilina 
  
 Distribuzione  
 canalette (in corso di riconversione)  
pressione
pressione
 canalette   
 canalette 
 canalette   
 canalette 
 canalette 
pressione
  
 Alimentazione  
caduta 
 sollevamento  
sollevamento  
caduta 
sollevamento  
caduta 
caduta 
sollevamento  
caduta 
  
 Comizi n.  
19
5
14
1
1
13
1
13
22
  
 Superficie Servita ha
1436,82
415,6
1190,67
73,95
22,47
844,61
44,73
725,63
602,49
 5,356,97
 Superf. med.te Irrigata ha  
370
134
455
5
10
93
9
50
0
 1,126,00
 Inizio Esercizio  
1962
1992
1962
1962
1960
1963
1965
1962
 FUTURO
  
IMPIANTI IRRIGUI

COMIZI IRRIGUI

pdf  REGOAMENTO IRRIGUO

regione calabria

arcea

sian